Vai al contenuto

Ambulanza tipo C

ambulanza tipo c per trasporto medico

L’ambulanza di soccorso avanzato è un automezzo con caratteristiche strutturali compatibili almeno con il tipo “A” previsto dal D.M. 553 del 17/12/1987 o con il “tipo A1” previsto dal DM 487 del 20/11/1997.

Questo tipo di ambulanza è una ambulanza adibita al supporto avanzato delle funzioni vitali dei pazienti critici. Oltre alle attrezzature presenti in una normale ambulanza di soccorso, questa ambulanza è dotata di un monitor multiparametrico, che è in grado di monitorare e misurare diversi parametri vitali come la pressione arteriosa non invasiva (NIBP/IBP), la saturazione di ossigeno (SpO2), la traccia elettrocardiografica, l’anidride carbonica espirata (EtCO2), e altro ancora. Inoltre, questa ambulanza è in grado di eseguire la defibrillazione manuale e di trasmettere l’ECG a 12 derivazioni. Tutto ciò consente di monitorare continuamente lo stato di salute del paziente critico e di intervenire tempestivamente in caso di emergenze cardio-respiratorie.

Equipaggiamento ambulanza tipo C

equipaggiamento ambulanza C

equipaggiamento ambulanza C per pazienti gravi

Nelle ambulanze tipo C, per la gestione delle vie aeree sono presenti presidi di base come il pallone autoespandibile e le maschere, ma anche strumenti avanzati come i tubi endotracheali, il laringoscopio e il videolaringoscopio, l’introduttore di Frova e sovraglottici.

Per quanto riguarda le infusioni, oltre alle flebo già contenute nell’ambulanza di soccorso, sono presenti anche farmaci.

Inoltre, questa ambulanza è dotata di un respiratore polmonare in grado di ventilare e ossigenare efficacemente il paziente. Il respiratore può essere utilizzato per eseguire sia ventilazioni di tipo invasivo sia non invasivo.

Questa tipologia di ambulanza è spesso dotata anche di un massaggiatore automatico, che è in grado di liberare le mani dell’operatore, poiché esegue una RCP meccanicamente.

Infine, come nelle altre ambulanze, sono presenti uno o più zaini, contenenti diverso materiale per il soccorso.  Le caratteristiche e i contenuti di tale zaino sono simili a quello dell’ambulanza di soccorso; solitamente è presente anche uno zaino “avanzato”, ovvero contenente pochette in cui sono distribuiti tubi endotracheali, dispositivi sovraglottici, drenaggi toracici di varie misure e farmaci.

Per le ambulanze di tipo A e C le dimensioni minime interne previste per la cella sanitaria sono:

  • Lunghezza  2,40 m
  • Larghezza 1,60 m
  • Altezza 1,75 m

    tipi di ambulanza C per trasporto paziente

    tipi di ambulanza C per trasporto sanitario

Quando chiamare un’ambulanza di tipo C?

In generale, un’ ambulanza tipo C viene utilizzata per il trasporto di pazienti che necessitano di cure mediche d’urgenza e che necessitano di supporto avanzato.

In caso di dubbio sulla selezione di un’ambulanza di tipo C, è sempre consigliabile contattare il proprio medico di base o il pronto soccorso per ricevere indicazioni specifiche in base alla propria situazione sanitaria.

Come prenotare un’ambulanza di tipo C?

Contattaci per prenotare un’ambulanza tipo C e ricevere un preventivo. Il preventivo è gratuito e senza impegno, può essere richiesto da ogni zona d’Italia!

Costo di un’ambulanza tipo C

Il costo dell’ambulanza di tipo C dipende da una serie di fattori, tra cui il modello specifico dell’ambulanza, la sua dotazione e le esigenze specifiche dell’paziente. Inoltre è fondamentale valutare i chilometri da percorrere.

Indice: Ambulanza tipo C

Argomento: Ambulanza tipo C

  • ambulanze di tipo c
  • ambulanza di tipo c
  • ambulanze tipo c
  • ambualnza tipo c

Correlati: Ambulanza tipo C

Vuoi ricevere le novità del settore?
Per maggiori informazioni sul trattamento dati personali ti invitiamo a consultare la nostra Privacy.