Arrabbiarsi fa male: lo dice la scienza

“La rabbia è una follia momentanea, quindi controlla questa passione o essa controllerà te!”

Così parlava Omero della rabbia e non esiste frase più giusta per descrivere questa folle passione.

Secondo alcuni studi infatti, rabbia e ira, fanno male al corpo, alla mente e al cuore: arrabbiarsi e reprimere l’ira è dannoso e le conseguenze possono essere gravi.

Per medici ed esperti questo stato di malessere potrebbe essere la causa dello sviluppo di determinate malattie e patologie.

Arrabbiarsi: effetti collaterali

Arrabbiarsi è dannoso e le conseguenze possono essere molto gravi.

Quando ci arrabbiamo, muscoli e articolazioni si tendono, il sangue circola più lentamente e si alterano le attività celebrali e l’equilibrio del sistema nervoso, ormonale e cardiovascolare.

Ira e rabbia sono le emozioni che arrecare più danni al nostro corpo; pressione, frequenza cardiaca e respiratoria e attività cerebrale si alterano, inoltre il fegato produrrà bile in eccesso che si accumulerà nelle aree del corpo in cui non dovrebbe esserci. 

È provato che lo stress fisico e mentale dettato dalla rabbia, è collegato con il cuore e dunque un’arrabbiatura può dar vita ad un processo di collasso cardiaco.

Non è bene reprimere la rabbia o arrabbiarsi sistematicamente ogni giorno, poiché potrebbe avere conseguenze sulla nostra salute psicofisica.

Scopri

Evitare di arrabbiarsi per vivere più sereni!

Come detto in precedenza, uno stato di ira fisso porta notevoli scompensi e problemi alla salute.

Secondo diversi studi l’essere arrabbiati provoca:

Aritmia Cardiaca

Stress fisico e mentale può provocare un processo di collasso cardiaco.

Danni Epatici

Produzione eccessiva di bile che l’organismo non riesce a espellere in maniera corretta.

Dolori Muscolari

L’aumento di adrenalina causa dolori o crampi a muscoli e articolazioni

Diarrea

Lo stress mentale causa anche la nota sindrome del colon irritabile e infiammazioni persistenti.

Gastrite

Reflusso, dolori, acidità, sensazione di bruciore alla bocca e infiammazione della mucosa.

Dermatite

Prurito e irritazione sono aggravate dalla rabbia e possono provocare ferite alla pelle.

Le cause di ira e rabbia sono varie e cambiano da persona a persona; ciò che è vero è che la somma dei vari problemi possono portarci a perdere il controllo delle nostre emozioni. 

L’ira è una reazione limite che deve essere controllata e mai esagerata per non arrecare troppi danni al nostro corpo.

Ma Come Placare la rabbia?

Secondo alcuni psicologi, la soluzione sta nell’autocontrollo. 

Il ritmo frenetico della vita quotidiana porta ad arrabbiarsi per qualsiasi cosa, non dà tempo e spazio per concedersi una pausa e rilassarsi.

Per questo è importante ritagliarsi 10 minuti al giorno per resettare la mente. 

Ma in che modo? 

Con la meditazione, con lo yoga, semplici esercizi di respirazione o semplicemente con una tazza di tè e un buon libro. 

Lo spazio ideale per rilassarsi è pulito e ordinato e va arricchito con un aroma che aiuti a tranquillizzarsi, come un incenso, uno spray e oli essenziali.

Sarebbe perfetto mettere della musica, come i suoni della natura, la musica classica e quella della meditazione. 

Chiudete gli occhi, respirate profondamente e lasciati tranquillizzare.

Si tratta di semplici consigli che tutti possono seguire, non servono cure mediche, sarà necessario cercare di contenersi e contenere queste manifestazioni!

Arrabbiarsi fa male: lo dice la scienza
Chiudi il menu