Cos’è il mal di mouse?

L’innovazione tecnologica ha sicuramente portato nelle nostre vite moltissimi vantaggi, sia nell’ambito lavorativo, con la facilitazione nello svolgimento di numerosi compiti, che nell’ambito domestico, pensiamo infatti alla domotica o alla smart tv. Tuttavia con l’aumentare del tempo trascorso al computer si è affacciata una nuova malattia, chiamata proprio “mal di mouse“. Non ha nulla a che fare con i topolini. Piuttosto deriva dall’utilizzo, sempre più frequente della periferica del personal computer chiamata appunto “mouse”.

Cos'è il mal di mouse

mal di mouse cause

Si tratta di una malattia che colpisce coloro che per lavoro trascorrono tanto tempo utilizzando il pc. E le professioni coinvolte sono davvero tante: dall’impiegato al grafico, allo scrittore, a chi controlla macchinari industriali. Il dolore coinvolge inizialmente la mano e si presenta leggero per divenire sempre più forte e fastidioso con il tempo. Ovviamente se trascurato e non trattato adeguatamente degenera e sfocia in vere e proprie infiammazioni.

La causa sono i continui movimenti richiesti dall’utilizzo del mouse, che provocano una continua tensione muscolare. Dato che si tratta di un lavoro che si svolge da seduti, e non affatica a livello generale come altri, è facile non rendersi conto dello sforzo che i muscoli di braccio e spalla 

stanno sostenendo, trascurando la problematica fino a quando non sfocia in un dolore più o meno forte.

A questo punto l’infiammazione può riguardare sia i tendini della mano che i nervi, limitando il movimento delle dita e richiedendo assoluto riposo. Il primo campanello d’allarme è infatti una sorta di dolore o di formicolio che scompare quando si smette di utilizzare il mouse e si sta a riposo. La malattia non colpisce tutte le persone che lavorano con il pc ovviamente. Tra le cause c’è sicuramente una predisposizione personale allo stato infiammatorio che il movimento costante e continuativo produce.

Ognuno ha una sorta di livello di tolleranza che, una volta superato, si manifesta con il dolore nella zona interessata dal sovraccarico. Tra le cause vi è anche una postura errata. Sia del corpo, e riguarda quindi l’appoggio della colonna vertebrale, che del braccio interessato ed in particolare del gomito. Se non è ben appoggiato sulla scrivania infatti, contribuisce a scaricare il peso sul polso e sulla mano, aumentando il lavoro di muscoli, tendini e nervi.

Rimedi per il mal di mouse

Il rimedio al mal di mouse è il riposo e l’utilizzo di farmaci antinfiammatori. Anche la fisioterapia può essere di aiuto soprattutto nella fase acuta, per contribuire a ridurre il dolore ma anche a rinforzare i muscoli interessati così da avere una maggior capacità di sopportazione dei carichi di lavoro. Certamente la malattia non va trascurata, perché potrebbe degenerare in casi gravi che necessitano anche di interventi chirurgici.