miglio per caduta capelli

Il miglio è un cereale, ricco di proteine, vitamine e minerali, che può aiutare a rinforzare e migliorare l’aspetto dei capelli. 

È un ottimo rimedio naturale per prevenire il rischio di caduta della chioma, soprattutto nei periodi di maggiore stress; rende, infatti, i capelli più elastici, morbidi e setosi e meno inclini alle doppie punte, ma più folti e resistenti ai colpi di spazzola, phon e piastre. 

Il miglio, nome botanico Panicum Miliaceum, è una pianta erbacea annuale, che appartiene alla grande famiglia delle Graminacee.

Si tratta di un cereale usato, in modo particolare, per l’alimentazione, in quanto ricco di amido, un’ottima fonte di energia per l’organismo. 

Il miglio, inoltre, è privo di glutine, quindi il suo consumo è tranquillamente consigliato anche per le persone celiache. 

Il miglio contiene anche, numerosi minerali e vitamine, soprattutto del gruppo B, che possono aiutare a mantenere i capelli in salute, infatti, le sue sostanze risultano essere ottime per rafforzare i capelli e prevenirne la caduta. 

Per questo, il miglio, rientra nella composizione di numerosi integratori alimentari, la cui assunzione è consigliata in caso di caduta e diradamento dei capelli, assottigliamento del fusto e doppie punte.  

Vediamo quali sono i benefici e come assumerlo per avere capelli forti, sani e lucidi.

Proprietà del miglio per i capelli: quali sono?

Le caratteristiche nutrizionali del miglio sono simili a quelle di altri cereali, in quanto contiene la fibra alimentare, che lo rende particolarmente utile per il benessere dell’organismo, con un tasso di ben il 3.2%. 

Inoltre, presenta un basso contenuto di sodio e un giusto equilibrio di sali minerali, come fosforo, ferro e potassio. 

Il miglio, quindi, contribuisce a un netto miglioramento della salute e della bellezza del corpo, agendo positivamente, anche su capelli e unghie, con un importante effetto rinforzante e rigenerante. 

Il miglio viene considerato un vero toccasana naturale per la chioma, specialmente nei periodi di intenso stress, anche per il suo facile e pratico utilizzo, in quanto nella maggior parte dei casi, può essere tranquillamente integrato nella propria dieta giornaliera.

I benefici sui capelli sembra siano dettati da alcune sostanze, di cui il miglio dispone naturalmente in grande quantità: magnesio, cistina, metionina, vitamine e ferro. 

Ma si tratta proprio delle proteine del miglio, contenenti amminoacidi solforati, a favorire la buona salute del capello, dove viene stimolata la formazione di cheratina. 

Inoltre, il miglio contiene anche acido silicico, importante per agevolare resistenza, elasticità e tonicità di unghie e capelli. 

La scelta di questo cereale per salute dei capelli, potrebbe tradursi in una maggiore brillantezza e bellezza della chioma, che risulterebbe più elastica, meno incline alle doppie punte, più resistente e meno incline alla caduta.

Integratore al miglio per capelli: di cosa si tratta?

Per godere efficacemente dei benefici del miglio, risulta sufficiente integrarlo nella propria alimentazione quotidiana, fatta eccezione per casi di ipersensibilità personale. 

Si tratta di un’azione quotidiana molto semplice e veloce, in quanto essendo un cereale si presta a una grande varietà di piatti e ricette: dalla veloce lessatura fino ai timballi. 

Ovviamente, gli effetti non saranno immediati e miracolosi, ma si manifesteranno nel tempo, solo se ci sarà un’assunzione costante. 

Inoltre, il miglio può essere assunto anche attraverso comodi integratori, come:

  • Aboca Miglio
  • Biotina
  • Foligain
  • Migliocres

Si consiglia l’assunzione, soprattutto, durante i cambi di stagione o nei periodi particolarmente stressanti, consumandolo anche tre o quattro volte alla settimana.

Lascia un commento