Vai al contenuto

Psoriasi alle unghie: cos’è e come trattarla

psoriasi alle unghie

La psoriasi alle unghie è un disturbo che può modificare drasticamente la sensibilità e l’estetica delle unghie di mani e piedi. Se ne soffri sai quanto questo problema possa essere frustrante e quanto inevitabilmente abbia un impatto sulla qualità della vita.

Se invece hai il sospetto che quest’infiammazione cutanea stia iniziando a fare il suo corso, probabilmente vuoi sapere quali siano i sintomi, le cause e i rimedi. In linea generale, l’invito che ti facciamo è quello di rivolgerti subito a un dermatologo in modo che possa fare una diagnosi corretta di psoriasi ungueale e, soprattutto, scegliere il migliore trattamento nel tuo caso specifico.

Ad ogni modo, questa malattia è collegata a così tante condizioni psico-fisiche che può essere utile per te scoprire in quest’articolo, ad esempio, anche cosa evitare di mangiare per non peggiorare il problema e alcuni rimedi naturali efficaci.

Psoriasi alle unghie cos’è

In linea generale la psoriasi è un’infiammazione cutanea che coinvolge alcune aree specifiche del corpo, come gomiti, ginocchia, viso (sopracciglia e pelle tra naso e labbro superiore), cuoio capelluto, unghia delle mani e dei piedi. Colpisce persone di qualsiasi età anche se la fascia in cui insorge più frequentemente è quella che va dai 20 ai 30 anni. In alcuni casi, può verificarsi contemporaneamente la presenza di artrite psoriasica, un’infiammazione delle articolazioni.

psoriasi alle unghie

Psoriasi unghie sintomi

I sintomi di psoriasi delle unghie riguardano principalmente l’aspetto stesso dell’unghia che può essere imperfetto, con alcune irregolarità della sua struttura. Capita di vedere sotto la copertura delle unghie delle piccole “fossette”, dei puntini che sembra affondino leggermente verso il basso. Queste sono le depressioni puntiformi.

Oppure, potrebbe essere visibile un inspessimento della lamina ungueale, solchi trasversali (linee di Beau) o macchie giallognole. Se osservi uno di questi segnali sulle unghie delle mani o dei piedi, è necessario rivolgerti immediatamente a uno specialista. Determinerà velocemente se si tratta di onicomicosi o psoriasi.

Psoriasi unghie cause

Anche se ad oggi non sono ancora state comprese completamente le cause di psoriasi alle unghie, indubbiamente ci sono dei fattori di rischio che predispongono un individuo allo sviluppo della malattia. Eccone alcuni:

  • forte stress;
  • abuso di alcolici;
  • traumi fisici da impatto;
  • assunzione costante di alcune tipologie di farmaci;
  • disturbi dell’alimentazione;
  • infezioni;
  • cambi di stagione.

Psoriasi unghie dolore

Una domande ricorrente è se chi soffre di psoriasi alle unghie senta dolore. La risposta è no, soprattutto in forma leggera è indolore. Diverso è il caso in cui sono presenti delle distrofie alle unghie dei piedi. In questi casi anche indossare delle semplici calzature potrebbe essere fastidioso.

Psoriasi unghie cura

Come eliminare la psoriasi alle unghie? Qual è la cura migliore? Molto dipenderà dalla gravità e dallo stadio della malattia. C’è chi si affida a rimedi naturali, soprattutto in forme leggere, come chi usa farmaci cheratolitici o immunodepressori prescritti dal medico.

Rimedi naturali

L’esposizione al sole è un toccasana, è uno dei rimedi naturali per la psoriasi ungueale. Bisogna però proteggersi adeguatamente. Per quanto riguarda creme e unguenti da applicare a livello locale, si può utilizzare lo zolfo, l’aloe vera, oli vegetali, propoli, melissa e camomilla.

Psoriasi unghie piedi farmaci

Le due tipologie di farmaci usati per la cura della psoriasi alle unghie dei piedi sono quelli cheratolitici e gli immunosoppressori. I primi sono ad uso topico e hanno un’azione ammorbidente. Spesso contengono vitamina D, urea e corticosteroidi. Nel caso degli immunosoppressori da prendere via orale vengono indicati ciclosporina o metotrexato.

psoriasi unghie

Come migliorare l’aspetto estetico?

Esistono alcuni semplici trucchi per migliorare l’aspetto estetico ungueale. Una lima professionale rivestita in zaffiro è molto indicata, anche se nei casi più gravi di inspessimento è più pratico rivolgersi al podologo onde evitare di arrecare danni.

Per le donne è molto più semplice mascherare il problema utilizzando degli smalti colorati, dopo aver limato accuratamente l’unghia. Anche in questo caso può essere utile rivolgersi ad un’estetista.

Psoriasi ungueale e ricostruzione unghie

Sono compatibili psoriasi ungueale e ricostruzione unghie? Assolutamente sì, ma devi rivolgerti a un centro specializzato. Vengono utilizzate delle resine liquide apposite successivamente solidificate con i raggi ultravioletti. Una volta ricostruita la lamina può essere limata dandole la forma che si preferisce.

Informa l’estetista della presenza di psoriasi, anche perché potresti essere particolarmente sensibile alle sostanze utilizzate per la ricostruzione.

Psoriasi unghie si guarisce?

Rivolgendosi immediatamente ad un esperto, è possibile eseguire il trattamento in tempo, prima che la malattia diventi cronica. Anche se la psoriasi può avere delle recidive, a volte a distanza di anni.

Impatto emotivo

Spesso la psoriasi ha un impatto emotivo molto forte sulla vita del paziente. Semplici gesti come quelli di mostrare la mano o indossare dei sandali estivi possono creare molto disagio. Nei casi più gravi può spingere all’isolamento sociale.

Prevenzione

Se hai paura che possa insorgere questa malattia, esistono alcune buone e semplici abitudini che permettono in molti casi di prevenirla. Ti indichiamo le seguenti:

  • mantieni sempre le unghie ben curate e idratate usando degli oli naturali, incluso quello d’oliva;
  • cerca di mantenere sotto controllo lo stress;
  • fai regolarmente attività fisica;
  • dormi a sufficienza, almeno 8 ore per notte;
  • evita il fumo e l’abuso di alcool.

Queste abitudini rendono chiaro cosa fa peggiorare la psoriasi, ossia lo stress psicologico, l’ansia, la depressione, lo stress postraumatico e l’assunzione di alcuni farmaci.

Cosa non mangiare?

Esistono dei cibi da evitare per non aggravare il problema? Assolutamente sì. Ecco quali:

  • Cibi e bevande con zuccheri aggiunti;
  • Bevande alcoliche;
  • Carboidrati e alimenti molto raffinati;
  • Insaccati;
  • Hamburger;
  • Cibi che spesso causano intolleranze (latticini, crostacei, calamari, pomodori, melanzane);
  • Prodotti di origine animale.

Differenza tra psoriasi e micosi dell’unghia

Agli inizi non è facile riconoscere la differenza tra psoriasi e micosi dell’unghia visto che hanno alcuni tratti in comune. La perplessità a volte è che si tratti di un fungo alle unghie o psoriasi.

Considera che in caso di onicomicosi il problema è localizzato sulle unghie dei piedi e spesso il colore dell’unghia tende al verde accompagnato da un odore sgradevole. Scopri altre caratteristiche nell’articolo Onicomicosi come si cura e quali sono i rimedi.

La psoriasi ungueale, invece, intacca sia gli arti inferiori che superiori e la colorazione dell’unghia è giallastra. Inoltre, in nessun caso è contagiosa.

 

Indice: Psoriasi alle unghie: cos’è e come trattarla

Argomento: Psoriasi alle unghie: cos’è e come trattarla

  • psoriasi alle unghie
  • psoriasi unghie
  • psoriasi alle unghie dei piedi
  • psoriasi unghie cure naturali
  • psoriasi unghie rimedi naturali

Correlati: Psoriasi alle unghie: cos’è e come trattarla

Vuoi ricevere le novità del settore?
Per maggiori informazioni sul trattamento dati personali ti invitiamo a consultare la nostra Privacy.