Disturbi Ossessivi D O C

 

Per capire cosa sono i disturbi ossessivi compulsivi puri (d o c) ti basta guardare una trasmissione del canale Real Time, intitolata Malati del Pulito.

Si tratta di persone affette da doc, in questo caso con la mania delle pulizie. Queste persone trascorrono ore ed ore a pulire una casa che per altri sembrerebbe assolutamente perfetta.

Quali sono le conseguenze di questo comportamento? Innanzitutto una condizione del genere non permetterebbe alla persona di vivere pienamente la propria vita. Facciamo un esempio: il tempo speso per la pulizia della casa viene “rubato” ad altro, per esempio ad un’uscita fuori con il proprio partner, con i propri figli, con i propri amici. Questo crea non pochi problemi e frustrazioni all’interno delle dinamiche familiari e delle relazioni interpersonali.

Altro problema è l’uso eccessivo di prodotti e detergenti chimici per la pulizia, i quali sono dannosi sia per la nostra pelle che per il nostro olfatto.

Ma da cosa nasce questa ossessione della pulizia? Perché alcune persone lavano i propri pavimenti anche 10 volte al giorno? La risposta è una fobia nei confronti di germi e batteri. I malati di pulito hanno il terrore di contrarre delle malattie, nei casi più gravi c’è una fobia anche nel contatto con le altre persone.

Tuttavia quello della pulizia non è l’unica manifestazione di d o c. Esistono molte altre fobie e manie. Vediamo qualche altro esempio.

D O C: Rituali e Ripetizioni di Gesti Quotidiani, Accumulatori

Controllare se il gas o la porta di casa sono stati chiusi, passare l’aspirapolvere seguendo un disegno e una geometria specifici, sistemare tutti gli oggetti della casa/ufficio nello stesso ordine, sono tutti altri sintomi di un disturbo ossessivo compulsivo.
Altro esempio sono sicuramente gli accumulatori seriali, quelle persone che accumulano fino ad avere la propria casa completamente piena di oggetti nella maggior parte dei casi inutili, danneggiati, impolverati.

Come Riconoscere un Doc?

Quando riconoscere in un comportamento un segnale di disturbo ossessivo compulsivo? Non è facile, a molte persone, seppur con comportamenti abitudinari e rituali, non viene diagnosticato il doc.
In linea generale il doc è ben riconoscibile quando stravolge completamente la nostra vita, quando modifica e influenza i nostri comportamenti, quando abbiamo malesseri e stati d’animo depressivi se non svolgiamo determinate attività o se abbiamo dei pensieri ossessivi fissi.

Guarire da un’ossessione

Una volta capito che si è affetti da un disturbo ossessivo compulsivo, cosa fare?
Il nostro consiglio è quello di rivolgerti ad uno psicoterapetua. L’organizzazione di mutuo soccorso collabora con vari specialisti in tutta Italia. Contattaci e ti forniremo l’aiuto e le informazioni di cui hai bisogno.

Chiudi il menu